image

Buongiorno con l’Edicola Rvs del 7 giugno 2017

9 giugno 2017 46 8 Nessun commento

Descrizione

Per L’Edicola del 7 giugno abbiamo scelto due notizie apparse sulla prima pagina di Repubblica e di altri quotidiani. La prima: “Uno dei tre killer di London Bridge era un italo-marocchino di 22 anni, figlio di una bolognese, aveva la residenza a casa della madre. Lo avevano gia’ indagato in Italia”. La seconda notizia riguarda la forte polemica che si e’ aperta sulla possibilità degli arresti domiciliari per Totò Riina, in quanto gravemente malato. Ma la pm Bocassini risponde: Riina resti in cella, non è vendetta, solo giustizia”. Morire in casa, da Corleone all’America, per i boss e’ una rivincita. Abbiamo commentato questi due temi caldi con Salvatore Calleri, presidente della Fondazione Antonino Caponnetto e con il direttore del Messaggero avventista il pastore Saverio Scuccimarri. Nella seconda parte della rassegna ci ha raggiunto in studio la presidente della Federazione delle donne evangeliche in italia (FDEI), Dora Bognandi, che ha partecipato alle manifestazioni della quattro giorni di Milano per i 500 anni della Riforma Protestante. Con lei e il pastore Scuccimarri e’ stato interessante scoprire quanto sia stato importante il contributo delle donne nella Riforma; anzi, ha aggiunto Bognandi, c’è una storiografia che riconosce che senza le donne probabilmente la Riforma Protestante non ci sarebbe stata.
L’Edicola RVS e’ un programma ideato e condotto da Claudio Coppini e Roberto Vacca.

Il network radio avventista

RVS  è affiliata a:
AWR - Adventist World Radio
HCI - Hope Channel Italia
Aeranti - Associazione di categoria del settore radiotelevisivo locale