Rubrica bisettimanale d’approfondimento sui temi dell’attualità e del sociale (anno XII). Domande testimonianze e percorsi da condividere insieme.
Programma ideato nel 2004 da Claudio Coppini e Davide Mozzato, curato e condotto da Roberto Vacca e Claudio Coppini

Balducci Turoldo Milani - Preti "di frontiera", volume speciale di Testimonianze

Balducci Turoldo Milani - Preti "di frontiera", volume speciale di Testimonianze

In questa puntata de L'Altro-Binario, il conduttore, Claudio Coppini, prende spunto dall'uscita del nuovo volume speciale di Testimonianze, un volume monografico dedicato a tre personalita' esemplari di preti, Balducci Turoldo e Milani (dei quali ricorrono, il venticinquennale – per i primi due – e il cinquantennale – per l’ultimo – della scomparsa). Ne parla in studio con il direttore della rivista, Severino Saccardi, e con Stefano Zani, docente presso il liceo Leonardo Da Vinci di Firenze, che ha contribuito al nu0vo numero con un interessante articolo nella sezione su Milani. Nel corso del programma ci hanno raggiunto in collegamento telefonico Valdo Spini, presidente Coordinamento Riviste Italiane di Cultura, e Sandra Gesualdi, della Fondazione don Lorenzo Milani, che hanno contribuito ad arricchire la trasmissione con le loro testimonianze. Nella terza parte del programma abbiamo approfittato della presenza degli ospiti in studio per farci raccontare alcuni significativi ricordi personali legati a padre Balducci. Per acquistare il volume monografico di Testimonianze: www.testimonianzeonline.com

L'Altro-Binario: Il Mulino, un progetto di vita comunitaria

L'Altro-Binario: Il Mulino, un progetto di vita comunitaria

Ci sono incontri inattesi, che non t'aspetti. Quest'anno sono stato invitato alla marcia di Barbiana dal professor Marco Bontempi, presidente del Centro di documentazione don Lorenzo Milani e Scuola di Barbiana. Arrivato al luogo del raduno da dove sarebbe partita la Marcia, ho conosciuto Mario Mazzetti, fratello cattolico in Cristo, tra i fondatori e membro con la sua famiglia della Comunità il Mulino. Mentre cominciavo a salire su verso Barbiana, tante sensazioni accompagnavano i miei passi lenti e solitari in fondo al gruppo. Alla fine ho declinato le parole di circostanza dei vari sindaci e rappresentanti istituzionali, e provando a custodire le parole eterne del Priore, mi sono avviato a ridiscendere a valle. Come se ci fossimo dati appuntamento, ho incontrato Mario, che immerso nei medesimi miei pensieri si stava avviando a ridiscendere il cammino. Eccolo, l'incontro che non ti aspetti... semplice, diretto, puntuale...fraterno. Un incontro speciale, condito dalle parole del Vangelo, della vita, certamente con la scintilla di Gesu' che unisce e riunisce i suoi figli in cammino per il mondo. Mario ed io ci siamo raccontati, durante i passi leggeri della discesa, in un ping-pong di esperienze ed emozioni. Avrei dovuto prendere il treno per Firenze, ma Mario, nonostante il poco tempo a disposizione, ha voluto che pranzassimo insieme. Per un attimo mi e' passata per la mente l'immagine dei viandanti di Emmaus. E così ho calpestato la terra della Comunità Il Mulino... Il Mulino, il sogno di un gruppo di giovanissimi amici fraterni che in trent'anni hanno realizzato un luogo da sogno. Adesso cari radioascoltatori, vi sollecito a seguire il racconto di questo sogno, direttamente da uno di quei sognatori a occhi aperti che l'ha reso vero, Mario Mazzetti, intervistato da me negli studi RVS (Claudio Coppini). Per conoscere meglio la storia di questa comunita':  www.mulinocasole.it

L’Altro Binario: "Giornata mondiale del rifugiato"

L’Altro Binario: "Giornata mondiale del rifugiato"

In compagnia dei conduttori Roberto Vacca e Claudio Coppini, in occasione della giornata mondiale del rifugiato hanno partecipato all'AltroBinario Alberto Negri, inviato del Sole 24 Ore e in diretta dall'Iraq  Michael-John Von Horsten, direttore di un ospedale situato all'interno della tendopoli nei pressi di Mosul, dove infuria in questi giorni una sanguinosa battaglia contro il Califfato. L'ospedale e' stato allestito ed e' gestito da Adventist Help e da ADRA (l'agenzia mondiale per lo sviluppo e il soccorso della chiesa avventista). Nel corso del programma abbiamo avuto  in collegamento telefonico Dag Pontvik, direttore di Adra Italia, con il quale abbiamo parlato del progetto ADRA a Castel Volturno e dell'esperienza particolare della chiesa avventista locale, costituita perlopiu' da uomini e donne di nazionalita' ghanese arrivati nel nostro Paese dopo grandi sofferenze

L’Altro Binario: Marcia verso Barbiana - una riflessione sull'opera di Don Milani

L’Altro Binario: Marcia verso Barbiana - una riflessione sull'opera di Don Milani

In questo numero de L'AltroBinario nella carrozza di Roberto Vacca e Claudio Coppini c'e' Marco Bontempi, sociologo che insegna all'Universita di Firenze, che i due conduttori di Rvs hanno avuto il piacere di intervistare poco prima della Marcia di Barbiana, che si e' tenuta sabato 27 maggio. La Marcia e' stata un’occasione per ripercorrere la strada verso il luogo che ospito' Don Milani e la sua scuola, e per tornare a riflettere sul tema dell’educazione e della scuola

L’Altro Binario: I pupi siciliani raccontano Lutero

L’Altro Binario: I pupi siciliani raccontano Lutero

In questo numero de L'AltroBinario Roberto Vacca e Claudio Coppini parlano con Eva Valvo, presidente del Centro evangelico di cultura "Giacomo Bonelli", a proposito dello spettacolo "Martin Lutero e la Riforma protestante" che narra le vicende del Cinquecento europeo secondo la tradizione siciliana dei pupi. Lo spettacolo si e' svolto nel Salone valdese di Palermo domenica 28 maggio ed e' stato organizzato in collaborazione con la scuola domenicale della Chiesa Valdese di Via dello Spezio e l’associazione culturale Marionettistica Popolare Siciliana, specializzata nel racconto di storie antimafia (e di memoria della storia piu' recente) tramite l’antica arte dei pupi siciliani

L’Altro Binario: Opera Sociale Avventista a Castel Volturno; elezioni in Iran

L’Altro Binario: Opera Sociale Avventista a Castel Volturno; elezioni in Iran

In questa puntata de "L'Altro Binario" il treno passa per Castel Volturno, dove Lucia Cuocci, della redazione di Protestantesimo, ci offre una riflessione su cio' che l'Opera Sociale Avventista (finanziata dall'8x1000 alla Chiesa avventista) sta svolgendo nel territorio di Castel Volturno, in particolare nella cooperativa "Al di la' dei sogni", sorta su un terreno confiscato alla Camorra. A Castel Volturno la maggior parte della popolazione e' ghanese, spesso sono persone senza permesso di soggiorno e dunque lavoratori a nero; la Chiesa avventista ha fatto in modo che queste persone ricevessero delle borse lavoro, oltre a cercare di informare gli immigrati sull'importanza del lavoro legale e sui rischi che comporta il lavoro nero. A conferma del lavoro che la comunita' avventista svolge sul territorio di Castel Volturno, abbiamo ospitato telefonicamente Davide Malaguarnera, pastore delle chiese avventiste di Gaeta e Castel Volturno, che ci ha raccontato esperienze emozionanti con le quali il pastore e' venuto a contatto. Il secondo tema affrontato sono le recenti elezioni che si sono tenute in Iran, un paese che vive tante contraddizioni e che ultimamente e' stato preso di mira dagli Stati Uniti, che lo definiscono "paese pericoloso", con il chiaro obiettivo di isolare l'antica Persia.   &nbsp

L’Altro Binario: progetto "Solo se puoi" con Franco Evangelisti

L’Altro Binario: progetto "Solo se puoi" con Franco Evangelisti

L'ospite di questa puntata de l'Altro Binario il pastore avventista Franco Evangelisti ci parla dell'iniziativa Solo se puoi - Usa responsabilmente il tuo denaro. L’uso non responsabile del denaro, l’usura e il dramma del gioco d’azzardo – definito l’eroina del nuovo millennio – mietono un numero di vittime che è in continua crescita negli ultimi anni. Il danno che arrecano, purtroppo, non colpisce solo il singolo, ma anche chi gli è vicino. Si stima, infatti, che per ogni vittima, ce ne sono altre sette – tra genitori, fratelli, figli, o amici – costrette a soffrire con lui o con lei. L’informazione e, soprattutto, la prevenzione, sono le armi migliori per iniziare a combattere questi tragici fenomeni. Per questa ragione anche quest’anno prosegue “Solo se puoi”, la campagna di sensibilizzazione sull’uso responsabile del denaro avviata e promossa nel 2016 dall’ente OSA (Opera Sociale Avventista), in collaborazione con la Fondazione ADVENTUM e sostenuta grazie a una parte dei fondi dell’8xmille. L’iniziativa è interamente sostenuta dalla Chiesa Cristiana Avventista del Settimo Giorno poiché i valori di fondo di questo progetto di sensibilizzazione e prevenzione ben sposano la gestione cristiana della vita. Il pastore Evangelisti ci parla anche di un tour itinerante con un camper “personalizzato” che toccherà oltre venti di città italiane, da marzo a giugno 2017. Seguito da un’equipe di 3/4 persone avrà al suo interno anche uno sportello itinerante con volontari della Fondazione ADVENTUM o dell’Ambulatorio Antiusura che potrà già fornire una prima risposta. &nbsp

L’Altro Binario sulla Pasqua, con Davide Mozzato e Daniele Benini

L’Altro Binario sulla Pasqua, con Davide Mozzato e Daniele Benini

Il primo ospite di questa puntata de l'Altro Binario e' uno dei fondatori della trasmissione: Davide Mozzato, pastore avventista della zona di Venezia e Conegliano Veneto. Successivamente, insieme a Roberto Vacca e Claudio Coppini, abbiamo ospitato in collegamento telefonico pastore avventista Daniele Benini. L'argomento della trasmissione e' la Pasqua, la festa piu' importante della cristianita', che ci ricorda la morte e la resurrezione di Gesu' Cristo.   &nbsp

L’Altro Binario: Dag Pontvik ci parla delle iniziative di ADRA Italia

L’Altro Binario: Dag Pontvik ci parla delle iniziative di ADRA Italia

L'ospite in studio di questa puntata de l'Altro Binario e' il direttore dell'associazione ADRA Italia, Dag Pontvik. ADRA Italia e' l’Agenzia umanitaria della Chiesa Avventista che opera in Italia e all’estero. Si impegna per la lotta alla poverta' e per fornire supporto e sollievo verso quelle situazioni di disagio sociale senza distinzione di appartenenza politica, religiosa, etnica o di genere. Fornisce un aiuto concreto per restituire dignità alla persona. Dag ci ha parlato di cio' che ADRA sta facendo nelle zone colpite dal terremoto del centro Italia, in particolare nelle zone vicine alla citta' di Rieti. &nbsp

L’Altro Binario: le droghe leggere nel mondo adolescenziale

L’Altro Binario: le droghe leggere nel mondo adolescenziale

Partendo da un fatto di cronaca, la tragica storia, consumatasi a Lavagna, di un sedicenne suicida durante una perquisizione della Guardia di finanza; Claudio Coppini, Roberto Vacca e Luciano Gheri, medico psichiatra e psicoanalista interpersonale, si addentrano in una tematica molto complicata come quella del consumo di droghe, specialmente quelle leggere, in eta' adolescenziale. Quali sono le cause che spingono i ragazzi a provare gia' da adolescenti le sostanze stupefacenti

L’Altro Binario con il Teatro L'Affratellamento sulla violenza di genere

L’Altro Binario con il Teatro L'Affratellamento sulla violenza di genere

  In questa puntata de L'Altro Binario, insieme a Claudio Coppini e Roberto Vacca, abbiamo il piacere di ospitare negli studi di Rvs due esponenti del Teatro L'Affratellamento: il presidente dell'associazione Luigi Mannelli e Giorgia Massai, del coordinamento contro la violenza sulle donne e il sessismo. La Società Ricreativa L’Affratellamento di Ricorboli nasce come Società di Mutuo Soccorso il 1 luglio 1876 ed e' ancora nell'attuale sede dal maggio 1888. Nella trasmissione odierna, anche in vista dell'avvicinamento della Giornata internazionale della donna, abbiamo scelto di parlare appunto del mondo femminile e dei terribili soprusi che troppo spesso subisce una donna

Parliamo di donne: noi e le altre

Parliamo di donne: noi e le altre

In questo numero della rubrica L'Altro-Binario, il conduttore Claudio Coppini ha due ospiti in studio: Giorgia Massai del Coordinamento contro la violenza di genere e il sessismo, e Gigi Mannelli, presidente della societa' di mutuo soccorso e circolo culturale L'Affratellamento. Approfittiamo della loro presenza in studio per parlare della donna e del complesso percorso di crescita civile e culturale che il nostro Paese faticosamente sta provando a realizzare con una nuova consapevolezza. Molte le iniziative anche quest'anno nell'ambito della prossima Giornata internazionale della donna l'8 marzo (e non solo) per continuare a promuovere questa crescita

L’Altro Binario: i conti non quadrano

L’Altro Binario: i conti non quadrano

In questa puntata de "L'Altro Binario" ci occupiamo di un tema molto delicato: secondo il rapporto Italia 2017 dell'Eurispes quasi la meta' delle famiglie italiane ha difficolta' ad arrivare alla fine del mese. Lo sprofondamento nella poverta' e' uno dei temi piu' attuali in tempi di crisi e lenta ripresa economica. La crescente condizione di poverta' porta i cittadini a richieste di prestiti che rischiano di aggravare ulteriormente la situazione economica gia' precaria di un nucleo familiare, fino ad arrivare ad affidarsi a veri e propri usurai. Ne parliamo con l'avvocato Luigi Ciatti, presidente dell'Ambulatorio Antiusura, che offre consigli molto utili dati dall'esperienza personale che l'avvocato vive gestendo un'associazione che si occupa di tematiche cosi' rilevanti.  Una delle ragioni, spesso sottovalutata, che puo' portare una persona ad esaurire la propria disponibilita' economica e' la dipendenza da gioco d'azzardo. Durante la trasmissione e' intervenuto un ascoltatore che ci ha offerto la sua scioccante personale esperienza con questo tipo di dipendenza, dalla quale e' fortunatamente riuscito ad uscire

L’Altro Binario: presentazione del nuovo sito della Chiesa avventista

L’Altro Binario: presentazione del nuovo sito della Chiesa avventista

In questa puntata de "L'Altro Binario" ci occupiamo di internet, piu' precisamente del lancio del nuovo sito internet della Chiesa italiana avventista, che si affianchera' al sito gia' preesistente. "Penso che oggi non sia possibile informare senza tener conto del dinamismo della comunicazione, del cambiamento dei media e della forma di comunicare", ha dichiarato Vincenzo Annunziata, direttore del Dipartimento comunicazioni per l'Unione italiana delle chiese avventiste. "Il nuovo sito web nasce dall’esigenza di essere piu' chiari e di parlare un linguaggio piu' moderno. Con le nuove pagine vogliamo far meglio conoscere i valori, le credenze, lo stile di vita e la missione della Chiesa cristiana avventista" (da "Notizie avventiste" del 31 gennaio 2017)

I Ragazzi di Sipario: una cooperativa sociale davvero speciale

I Ragazzi di Sipario:  una cooperativa sociale davvero speciale

In questa puntata de L'Altro-Binario, Claudio Coppini intervista Marco Martelli Calvelli, presidente di una cooperativa sociale davvero speciale: "I ragazzi di sipario". Una cooperativa sociale di tipo “B” che nasce dall’esperienza dell’associazione Sipario, nata ormai 13 anni fa, quando i genitori di 3 ragazzi si sono interrogati sulle possibilita' che attendevano i loro figli disabili appena diplomati. Trovando un panorama non roseo, questo primo piccolo nucleo si organizzo' per creare un’associazione in grado di porsi come filtro tra lo studio e la vita adulta dei ragazzi. Al progetto si unirono presto anche altri genitori e persone vicine al tema dell’integrazione sociale. L’obiettivo dell’Associazione “Sipario” e' sempre stato quello di offrire strumenti e occasioni di crescita a ragazzi fragili, ma che se sostenuti, stimolati e valorizzati, sono in grado di mostrare un potenziale che altrimenti sarebbe rimasto sopito.Uno dei primi corsi organizzati per incrementare l’autonomia dei giovani fu un corso di cucina e da lì, ormai quasi 10 anni fa, nacque l’idea di aprire un ristorante, i cui soci fossero proprio i ragazzi e nel quale potessero sperimentare una concreta esperienza lavorativa: nacque cosi' laCooperativa sociale “I Ragazzi di Sipario”. &nbsp

L'Altro-Binario: Giornata della memoria, per non dimenticare

L'Altro-Binario: Giornata della memoria, per non dimenticare

Una trasmissione speciale quella del 27 gennaio, per dare spazio alla Giornata della memoria. Prende il via  da una testimonianza del 2011 delle sorelle Andra e Tatiana Bucci, che si raccontano al microfono di Claudio Coppini facendo riaffiorare i ricordi della drammatica esperienza vissuta da entrambe, bambine di quattro e sei anni, quando nel 1944 furono internate nel campo di sterminio di Auschwitz-Birchenau. Eppure riuscirono a restare miracolosamente vive fino al 27 gennaio 1945, giorno in cui i soldati dell'Armata Rossa liberarono i sopravvissuti del campo. Nel corso del programma abbiamo avuto il contributo di Dora Bognandi, presidente della Federazione delle Donne Evangeliche in Italia (FDEI) e successivamente di Jean Louis Sappe' che ci racconta di un'interessante esperienza teatrale, in forma di spettacolo-testimonianza, a cura di Maura e Jean Louis Sappe', che sara' presentato a Firenze il 29 gennaio. Il recital e' realizzato insieme agli studenti del Gruppo Teatrale del Liceo Valdese di Torre Pellice guidato dal prof. Marco Fraschia e in collaborazione tecnica con l'equipe del Gruppo Teatro Angrogna, per ricordare la figura di Jacopo Lombardini, un maestro di liberta' di fede evangelica che fu passato per il camino nel campo di sterminio di Mauthausen il giorno prima della liberazione del campo da parte delle forze alleate. &nbsp

L'Altro-Binario, fermata carcere 10

L'Altro-Binario, fermata carcere 10

Una puntata de L'Altro-binario fermata carcere speciale, quella odierna, che ci racconta un'esperienza trentennale davvero stimolante per gli obiettivi raggiunti. Ospite in collegamento telefonico dal carcere di Volterra, Armando Punzo, animatore e motore di un'esperienza teatrale e umana, di livello europeo, che ha trovato nel carcere di Volterra un terreno pilota fertile, che nel tempo ha costruito una compagnia di detenuti-attori di alto livello artistico, "La Compagnia della Fortezza". Insieme ai due conduttori, Claudio Coppini e Roberto Vacca, un altro ospite in trasmissione, Severino Saccardi, direttore della rivista Testimonianze e attento osservatore della situazione carceraria della Toscana, che sottolinea l'importanza fondamentale di esperienze di questo tipo per dare al carcere il senso vero che gli attribuisce l'articolo 27 della Costituzione

Vite trasformate

Vite trasformate

  In questo numero de "L'Altro Binario"  parliamo con Anna Quaranta, della chiesa Nuova Vita di Bologna, sul ministero "Vite trasformate", un servizio cristiano a favore delle ragazze costrette alla prostituzione. Anna - tra i fondatori di questo servizio a Bologna - ci racconta di come avvenga l'approccio alle ragazze, di come la preghiera abbia sin dall'inizio accompagnato questo impegno, e dei risultati sorprendenti che si verificano. Perche' lo Spirito di Dio e' davvero in grado di trasformare le vite di ogni uomo e di ogni donna, in qualunque condizione si trovi. &nbsp

Diaconia, una parola chiave del vangelo di Cristo

Diaconia, una parola chiave del vangelo di Cristo

Prima diretta de L'Altro-Binario del 2017, con un ospite di eccezione, il pastore avventista Davide Mozzato, ideatore e conduttore per diversi anni insieme a Claudio Coppini di questa rubrica radiofonica). L'argomento di questa trasmissione verte sul suo ultimo lavoro editoriale, un tascabile della collana "segni dei tempi" realizzato da ADV Firenze, dal titolo "Diaconia". Centoventi pagine fluide, eppure sostanziose con frequenti riferimenti biblici e con uno scopo preciso: invitare i lettori e chi si professa cristiano a ricercare il significato profondo del servizio cristiano. Diaconia e' una parola che Gesu' incarna totalmente e ripetutamente, rendendola comprensibile con parabole, segni e con la sua stessa vita terrena. Un libro che chiunque sia interessato puo' richiedere chiamando alla redazione di Radio RVS Firenze al numero 055414040 oppure scrivendo una email a firenze@radiovocedellasperanza.it

Nel 2017 non possiamo rimanere in silenzio

Nel 2017 non possiamo rimanere in silenzio

In questo numero della rubrica L'Altro-Binario, per riflettere sul 2016 e proiettarsi sull'anno appena iniziato i "nostri" conduttori, Claudio Coppini e Roberto Vacca, prendono spunto da un appello che padre Alex Zanotelli, missionario Comboniano, ha lanciato lunedi' 1 gennaio per la Giornata mondiale della Pace, dal titolo:  "Non possiamo rimanere in silenzio" (appello che potete leggere in fondo, sotto la foto). E lo fanno con un ospite speciale, Renato Sacco, coordinatore di Pax Christi, che ci aiuta a comprendere meglio la denuncia del denso articolo-appello di padre Zanotelli, ma anche a valorizzare gli atti e gli sforzi compiuti dal movimento per la pace in quest'anno. E infine una sottolineatura rivolta a tutti coloro che si professano cristiani, un invito a riappropriarsi del vangelo di Cristo come orientamento di vita. “Non possiamo rimanere in silenzio” Appello di padre Alex Zanotelli, missionario comboniano, nella Giornata mondiale della Pace GIORNATA MONDIALE DELLA PACE L’anno 2016 ha visto trionfare la normalita' della guerra, la Terza Guerra mondiale a pezzetti, come la chiama Papa Francesco, una guerra spaventosa che ha il suo epicentro in Medio Oriente ed ha mostrato tutta la sua ferocia, disumanita' e orrore nell’assedio della citta' martire, Aleppo. Una guerra che attraversa anche l’intera zona saheliana dell’Africa, dalla Somalia al Sudan (Darfur e Montagne Nuba), dal Sud Sudan al Centrafrica, dalla Nigeria (Nord) alla Libia, dal Mali al Gambia. Senza dimenticare i massacri nel cuore dell’Africa, in Burundi e Congo(Beni). Siamo davanti a desolanti scenari di guerra che si estendono dallo Yemen all’Afghanistan, guerre combattute con armi sempre piu' sofisticate e a pagarne le spese sono sempre più i civili. “Come e' possibile questo?- si chiede Papa Francesco. E’ possibile perche' dietro le quinte ci sono interessi, piani geopolitici, avidita' di denaro e di potere, c’e' l’industria delle armi che sembra essere tanto importante.” E’ l’industria delle armi, fiorentissima oggi, a gioire di tutto questo. Secondo i dati Sipri, a livello mondiale, investiamo quasi 5 miliardi di dollari al giorno in armi. A livello italiano, secondo l’Osservatorio ne spendiamo 64 milioni di euro al giorno. E’ un’industria fiorente quella italiana delle armi che esportiamo e vendiamo in tutto il mondo. In questo periodo abbiamo venduto bombe all’Arabia Saudita e al Qatar, che poi le hanno date a gruppi armati legati a Al-Qaeda come a Jabhat al –Nusra in Siria. E tutto questo nonostante la legge 185/90 che vieta la vendita di armi a paesi in guerra e a paesi dove vengono violati i diritti umani. L’Italia ha esportato armi nel 2015 per un valore di oltre 7 miliardi di euro a tanti paesi che sono o in guerra o dove sono violati i diritti umani. Ma come fanno i nostri governi a

Pagina 1 di 1312345...10...Ultima »