Esegui
Sigla Emittente: FI

In questo numero di "Filo diretto" vi proponiamo la predicazione che il pastore avventista Luca Faedda ha rivolto alla chiesa avventista di Firenze sabato 17 dicembre 2016, prendendo spunto dalla lettera di Paolo ai Romani, capitolo 5, versi 6-8:

Infatti, mentre noi eravamo ancora senza forza, Cristo, a suo tempo, è morto per gli empi. Difficilmente uno morirebbe per un giusto; ma forse per una persona buona qualcuno avrebbe il coraggio di morire; Dio invece mostra la grandezza del proprio amore per noi in questo: che, mentre eravamo ancora peccatori, Cristo è morto per noi.


Come pesci sugli alberi