Notice: Undefined variable: taxonomy_image in /usr/share/wordpress-3.9-multisite-rvs/wp-content/plugins/categories-images/categories-images.php on line 354
Articoli taggati con "Lutero"

Viaggio nella terra di Lutero 500 anni dopo la Riforma

Viaggio nella terra di Lutero 500 anni dopo la Riforma

Nell’anno in cui la Riforma protestante compie 500 anni, si moltiplicano i “viaggi della Riforma”: itinerari di studio e di piacere, volti a ricostruire, comprendere e ricordare una delle tappe della modernita' attraverso i luoghi che fecero da sfondo a quella vicenda storica. Riportiamo qui sotto un itinerario che condurra' i partecipanti in Germania, sulle tracce di Martin Lutero. Questa esperienza e' aperta a tutti gli interessati, indipendentemente dall’appartenenza o dalla non appartenenza di fede. In viaggio con l’Associazione culturale Fuori dai Paraggi : Dal 23 al 30 luglio prossimi, l’Associazione culturale Fuori dai Paraggi propone il viaggio “La Terra di Lutero a 500 anni dalla Riforma”, un percorso di studio accompagnato e diretto dal prof. Daniele Garrone, docente di Antico Testamento presso la Facolta' valdese di teologia di Roma. Prima tappa Roma-Berlino in aereo, poi in pullman con destinazione Wittenberg, “capitale” della Riforma di Lutero. Tra le altre tappe: Eisenach, Erfurt, Lipsia, Weimar, Eisleben. “Lutero non fu un grande viaggiatore – spiega l’organizzatrice Lucia Cuocci – ma dai pochi luoghi in cui si svolse la sua vita viaggiarono idee che infiammarono e divisero l’Europa, trasformando la cristianita' e la cultura occidentale. Con questo itinerario intendiamo vedere da vicino i luoghi della vita di Lutero e ascoltare il suo messaggio, rivivere le sue parole nel contesto storico, culturale e politico” (dall' Agenzia NEV del 26 gennaio 2017) In questo numero di "A tu per tu" Roberto Vacca intervista il professor Garrone non solo a proposito del viaggio estivo in Germania, ma anche della "rivoluzione" protestante e delle sue cause, che ha lasciato una profonda traccia in Europa e nel mondo, ancora visibile nella cultura e nella sensibilita' religiosa di tanti paesi. Chi volesse partecipare al viaggio i posti sono limitati, per informazioni:  info@fuoridaiparaggi.it; luciacuocci@gmail.com, tel.: 338 82 55 132)

Festa della Riforma 2016 a Roma

Festa della Riforma 2016 a Roma

Domenica 30 ottobre, in piazza Martin Lutero a Roma (Colle Oppio), si è tenuta la «Festa della Riforma», organizzata dalla Consulta delle chiese evangeliche del territorio romano (CCE). La nostra emittente ha trasmesso l'evento in diretta. Durante le celebrazioni si sono susseguiti momenti di animazione per grandi e piccoli, letture bibliche e musica. La predicazione della Parola è stata a cura del pastore Fulvio Ferrario, docente di Teologia Sistematica presso la Facoltà Valdese di Teologia (Roma). Abbiamo raccolto in questo podcast alcuni dei momenti salienti delle celebrazioni. Clicca qui per vedere le foto dell'evento. Sulla nostra pagina Facebook è possibile inoltre guardare i live video raccolti durante le celebrazioni

Lutero e' stato un riformatore, parola di Papa Francesco

Lutero e' stato un riformatore, parola di Papa Francesco

"Io credo che le intenzioni di Martin Lutero non erano sbagliate. Era un riformatore". Sono parole di Papa Francesco nel volo di ritorno da Yerevan, capitale dell'Armenia e rispondono a una domanda sul viaggio che il Papa compira' a Lund in Svezia, per i 500 anni della Riforma. "Forse - continua il Papa - i metodi erano sbagliati. Ma la Chiesa non era un modello da imitare: c'erano corruzione, mondanità, lotte di potere. Lui ha contestato. E ha fatto un passo avanti per criticarla. Poi si e' trovato che non era piu' solo. Calvino e i principi tedeschi volevano lo scisma. Dobbiamo metterci nella storia di allora, non facile da capire". "Oggi - continua il Papa - cerchiamo di riprendere la strada per ritrovarci dopo 500 anni. Pregare insieme lavorare insieme per i poveri. Ma questo non basta. Il giorno dell'unita' piena, dice qualcuno, sara' il giorno dopo la venuta del Figlio dell'Uomo. Intanto dobbiamo pregare, dialogare e lavorare insieme per tante cose come combattere contro lo sfruttamento delle persone. Sul piano teologico, infine, con i luterani siamo d'accordo sul tema della Giustificazione. Il documento congiunto su questo tema è uno dei piu' chiari. I fratelli - ha quindi concluso il Papa si rispettano e si amano (da Repubblica del 25 giugno 2016). Su queste dichgiarazioni del Papa abbiamo sentito il parere del teologo evangelico Fulvio Ferrario, decano della Facolta' valdese di teologia di Roma

Roma, una piazza a Lutero vicino al Colosseo

Roma, una piazza a Lutero vicino al Colosseo

Roma dedica una piazza a Martin Lutero, padre della Riforma Protestante. Mercoledi' 16 settembre il sindaco Ignazio Marino, accompagnato da una delegazione di deputati tedeschi, scopre la targa dedicata al "teologo tedesco" che diede il via allo scisma. Ed e' polemica da parte di Fdi: "E' un affronto a cattolici e al Giubileo". Replica pero' Sel: "E' il contributo al dialogo interreligioso". La giunta aveva deciso di dedicare una piazza a Lutero nel marzo scorso. Una decisione arrivata sei anni dopo la richiesta della Chiesa evangelica luterana in Italia (Celi) in vista del V Centenario della venuta di Lutero a Roma. E ora dopo 5 secoli il fondatore del protestantesimo avra' una piazza dedicata nel cuore di Roma, capitale della chiesa cattolica (da "Repubblica", cronaca di Roma, del 15 settembre 2015). Sul significato di questa iniziativa, promossa oltra che dalla Celi anche dalla Chiesa avventista italiana, abbiamo chiesto un parere al pastore Fulvio Ferrario, decano della Facolta' valdese di teologia di Roma Piazza Martin Lutero, nei pressi del parco del Colle Oppio

Il Messaggero Avventista - Luglio/agosto 2015

Il Messaggero Avventista - Luglio/agosto 2015

Commentiamo con il pastore Saverio Scuccimarri, direttore della rivista Il Messaggero Avventista, i contenuti del numero di luglio-agosto. Iniziamo con il suo editoriale dal titolo: “La forza della propaganda”, legato al suo articolo “Il razzismo in Sudafrica”. Il 18 luglio si ricorda a livello internazionale Nelson Mandela. Il pastore Scuccimarri ha voluto indagare sul periodo dell’apartheid e sul comportamento delle religioni e delle chiese, compresa quella avventista, che aderirono sostanzialmente alle leggi dello Stato. Come mai accadde questo? “Ecumenismo. Una parola che fa ancora paura - Collaborare con gli altri è parte integrante del nostro mandato” è il titolo dell’articolo del pastore Daniele La Mantia. Nell’ecumenismo ci sono opportunità o rischi? Il pastore Paolo Benini continua con la sua riflessione sul libro biblico del profeta Daniele con l’articolo “Predizione autentica”. A quali conclusioni giunge? Il pastore Hanz Gutierrez, professore di liturgia e musica presso la Facoltà Avventista di Teologia,  ha scritto l’articolo “Un dono di Dio che parla alla mente e al cuore”. Il sottotitolo è costituito da una frase di Platone: “La musica è una legge morale: essa dà un’anima all’universo, le ali al pensiero, uno slancio all’immaginazione, un fascino alla tristezza, un impulso alla gaiezza e la vita a tutte le cose”. In che modo la Bibbia, e quindi Dio, si esprime in merito alla lode, al canto, alla musica degli strumenti e alla voce umana? Dora Bognandi, direttore aggiunto del Dipartimento Affari Pubblici e Libertà Religiosa dell’Unione Italiana delle Chiese Cristiane Avventiste, ci parla dell’intitolazione nella capitale di una piazza a Martin Lutero, padre della Riforma protestante. Il Comune di Roma ha identificato l’area a Colle Oppio, di fronte al Colosseo. RVS Roma ha intervistato il 15 luglio 2009 l’architetto Carlo Giliberti, membro della chiesa avventista di Roma Lungotevere scomparso circa due anni fa, proprio nel periodo in cui si fece sostenitore di questo progetto presso la chiesa avventista e presso la Consulta delle Chiese Evangeliche di Roma. Il comune capitolino ha dato da poco risposta positiva. Perché è importante una piazza dedicata a Martin Lutero?   Intervista a cura di Mario Calvagno, caporedattore di RVS Roma

Liberta' e obbedienza in Lutero

Liberta' e obbedienza in Lutero

In questo numero de "L'Altro Binario" vi proponiamo un'intervista al professor Paolo Ricca, gia' ordinario di Storia del cristianesimo (1976-2002) presso la Facolta' valdese di Teologia di Roma e curatore della collana "Lutero - Opere scelte". L'ultima opera pubblicata di questa collana e' lo scritto L'autorità secolare, fino a che punto le si debba ubbidienza (1523). Pubblicata nel 1523, L'autorita' secolare esprime l'etica politica di Lutero aiutandoci a comprendere il rapporto tra la dura posizione presa due anni dopo nella guerra dei contadini, quella precedentemente illustrata nella Liberta' del cristiano, vero "manifesto" della Riforma, e le piu' tarde riflessioni critiche. Afferma Paolo Ricca: "l'autorita' secolare e' un frutto maturo e rappresenta un punto fermo nella visione luterana della natura del potere politico, della posizione e della funzione della comunita' cristiana nella societa', del comportamento cristiano nei confronti dell'autorita' costituita e della sua responsabilita' nella gestione della cosa pubblica". Nel libro appare il Lutero moderno accanto al Lutero ancora parzialmente medievale, ed emerge chiaramente la sua concezione della liberta' che rappresenta un primo passo verso cio' che oggi chiamiamo laicita'

Lutero (di Playmobil) fa boom

E' il figurino più venduto in poche ore per Playmobil. 34 mila figurini venduti in poche ore in Germania: e' il record del nuovo personaggio storico di Martin Lutero appena entrato in commercio per Playmobil. Martin Lutero, ambasciatore della riforma protestante, che tra due anni festeggia ufficialmente il cinquecentesimo anniversario della sua riforma, e' diventato un figurino di Playmobil. E non un figurino qualsiasi. L’omino, dotato di mantello, penna d’oca e una copia aperta della Bibbia alla mano, a poche ore dalla messa in commercio ha gia' un record importante al suo attivo: e' il più venduto tra i personaggi che la ditta di giocattoli tedesca abbia mai prodotto in un così piccolo lasso di tempo. (da "Corriere.it", del 19 febbraio 2015, articolo di Eva Perasso). Ne abbiamo parlato con il pastore evangelico Peter Ciaccio, anche lui in attesa di ricevere via internet il suo piccolo Lutero della Playmobil