Notice: Undefined variable: taxonomy_image in /usr/share/wordpress-3.9-multisite-rvs/wp-content/plugins/categories-images/categories-images.php on line 354
Articoli taggati con "Roberto Vacca"

Animaliamoci 19-05-2017: Coordinamento Associazioni Animaliste Regione Toscana

Animaliamoci 19-05-2017: Coordinamento Associazioni Animaliste Regione Toscana

In questo numero di Animaliamoci, con Roberto Vacca e Sergio Ammannati, l'ospite in studio e' Stefano Corbizi, portavoce del Coordinamento Associazioni Animaliste Regione Toscana. "Il Coordinamento è stato creato per coordinare le Associazioni, per contattarci velocemente, per diffondere e amplificare la partecipazione agli eventi animalisti, sia locali che nazionali: presidi, raccolte firme, manifestazioni, lettere di protesta, comunicati stampa, ecc.. Per mostrare, insomma, l’importanza dell’unione di ogni Associazione e delle persone singole volontarie, in difesa di tutti gli animali"

A tu per tu: "Solo se puoi" - manifestazione a Firenze del 20 maggio

A tu per tu: "Solo se puoi" - manifestazione a Firenze del 20 maggio

In questo numero di "A tu per tu" Roberto Vacca ha raccolto varie interviste realizzate a margine di una manifestazione che si e' svolta sabato 20 maggio a Firenze: "Solo se puoi - Il tour del teatro di strada". Una campagna di sensibilizzazione all'uso consapevole di denaro e alla prevenzione dell'usura, a cura dell'8x1000 della Chiesa avventista del settimo giorno. Durante la manifestazione e' stato realizzato uno spettacolo che richiama il tema dell’uso responsabile del denaro, a conclusione del quale sono stati distribuiti gadget e materiale informativo sulla campagna. Alla manifestazione erano presenti rappresentanti dell'amministrazione locale fiorentina e membri della comunita' avventista. &nbsp

Prima visione: Orecchie

Prima visione: Orecchie

In questo numero di "Prima visione" Peter Ciaccio, dell'associazione protestante "Cinema Roberto Sbaffi", parla con Roberto Vacca del film Orecchie, regia di Alessandro Aronadio, con Daniele Parisi, Silvia d'Amico,Pamela Villoresi, Ivan Franek, Rocco Papaleo, Piera Degli Esposti, Milena Vukotic, Andrea Purgatori, Massimo Wertmüller. Un uomo si sveglia una mattina con un fastidioso fischio alle orecchie. Un biglietto sul frigo recita: “È morto il tuo amico Luigi. P.S. Mi sono presa la macchina”. Il vero problema è che non si ricorda proprio chi sia, questo Luigi. Inizia così una tragicomica giornata alla scoperta della follia del mondo, una di quelle giornate che ti cambiano per sempre. (dal sito www.comingsoon.it).   &nbsp

A tu per tu: la "Radio 2.0"

A tu per tu: la "Radio 2.0"

In questo numero di A tu per tu, direttamente da Bucarest, abbiamo intervistato Mario Calvagno, redattore capo di Radio Voce della Speranza - Roma e la figlia Alessia, collaboratrice che gestisce principalmente la componente social della radio romana. Insieme a Roberto Vacca, Mario e Alessia hanno partecipato ad un seminario in Romania, incentrato sulle possibilita' di integrare il web alla radio. Nel gergo, questo nuovo modo di fare radio viene definito "Radio 2.0". I nostri ospiti ci spiegano tutte le enormi possibilita' che il web, in particolare il mondo dei social network, ci propongo per ampliare sensibilmente il servizio offerto da Rvs

La ricerca della felicita'

La ricerca della felicita'

In questa puntata di Sfogliando il giornale prendiamo in considerazione un articolo scritto dal filosofo Massimo Cacciari sul quotidiano La Repubblica. Titolo del pezzo: "Perche' la felicita' e' di tutti o di nessuno - Non la fede, ma la ragione stessa spiega che la beatitudine si trova perseguendo il bene comune". "Beati soltanto gli dei? Solo per loro 'fiorisce perenne lo spirito e brillano gli occhi di quieta, eterna chiarezza'(Hölderlin)? Non e', invece, il dolore connesso alla finitezza del nostro esserci? connesso all’esperienza del suo scomparire, anche credessimo che questo non comporta il suo annullamento? La corrente della vita precipita inesorabilmente, qualunque sia l’oceano in cui e' destinata a finire. E tuttavia, pur agitandoci all’interno di questa corrente, la nostra stessa natura ci impone di ricercare la felicita'. Ciascuno non puo' non volere essere felice e sperare di poterlo realmente essere. Disperare assolutamente ci è impossibile, come ci e' impossibile non volere. Ma che significa felicita'? Diventare beati come gli dei? Quale sciocchezza! Dio si e', non si diventa". Ne parliamo insieme a Samuele Orsucci, psicoterapeuta e psicanalista

A tu per tu: interviste varie in occasione dell'intitolazione del giardino Martin Lutero

A tu per tu: interviste varie in occasione dell'intitolazione del giardino Martin Lutero

In questo numero di A tu per tu vi proponiamo una serie di interviste realizzate da Roberto Vacca in occasione dell'intitolazione di un giardino di Firenze (Lungarno Torrigiani), di fronte alla chiesa luterana, a Martin Lutero. Tra gli intervistati l'onorevole Valdo Spini, l'assessore allo sport e alla toponomastica Andrea Vannucci, Dora Bognandi, Marco Ricca, Raffaele Volpe, Roberto Davide Papini e molti altri

Diretta Vita e Salute: vaccini, zucchero e invecchiamento cerebrale, cellulare causa di tumore?

Diretta Vita e Salute: vaccini, zucchero e invecchiamento cerebrale, cellulare causa di tumore?

Roberto Vacca ed Ennio Battista, della rivista Vita e Salute, affrontano come di consueto tre articoli di giornale che abbiano come tematiche stili di vita o medicina. Il primo argomento affrontato e' un tormentone delle ultime settimane. Da un articolo de La Stampa: "Polemica sul servizio di Report sul vaccino anti-Papilloma virus. “Racconta bugie e diffonde paure”. Secondo un articolo di Tgcom24 "Lo Zucchero fa invecchiare il cervello, rischi anche con le bibite diet". Dice l'articolo: "Chi pensa di scampare al pericolo delle bibite zuccherate passando a quelle "diet" potrebbe non essere al sicuro. Lo suggeriscono due studi dell'Università di Boston, secondo cui entrambe le tipologie danno il via all'invecchiamento del cervello. Nel caso delle bevande "sugar free", i danni si traducono in un rischio triplo di demenza e ictus. La ricerca ha dato vita a due articoli distinti: uno sull'effetto delle bibite zuccherate pubblicato su Alzheimer and Dementia mentre l'altro, più focalizzato sulle "diet", su Stroke". Attenzione: si parla di una correlazione, non di un rapporto di causa-effetto. Tuttavia, per il principio di prevenzione, lo zucchero andrebbe comunque guardato a discreta distanza di sicurezza. Il terzo tema analizzato ci spinge in direzione tecnologia, per la precisione l'attenzione e' rivolta verso i cellulari: "Per la prima volta al mondo è stata emessa una sentenza di primo grado che riconosce il legame causale fra un tumore al cervello e l’uso del telefono cellulare". La rivista Vita e Salute da diversi anni mantiene alta l'allerta sull'uso di questo mezzo di comunicazione in continua espansione: gli effetti dei campi elettromagnetici del cellulare sulla nostra salute non sono mai stati fin troppo approfonditi

Alfabeto degli animali 28-04-2017: incontro con Laura Cardinali della LEIDAA

Alfabeto degli animali 28-04-2017: incontro con Laura Cardinali della LEIDAA

In questo numero dell'Alfabeto degli animali, Roberto Vacca, la giornalista de La Nazione Patrizia Lucignani e il conduttore Sergio Ammannati, dialogano con Laura Cardinali, presidente della sezione di Firenze della LEIDAA - Lega italiana per la difesa degli animali e dell'ambiente ONLUS. Laura Cardinali ci ha parlato, tra i vari progetti organizzati da LEIDAA, di un'iniziativa che consiste nel raccogliere presso i supermercati, viveri per cani e gatti, per poi donarli a famiglie in difficolta' economica che possiedono animali domestici. &nbsp

L’Altro Binario sulla Pasqua, con Davide Mozzato e Daniele Benini

L’Altro Binario sulla Pasqua, con Davide Mozzato e Daniele Benini

Il primo ospite di questa puntata de l'Altro Binario e' uno dei fondatori della trasmissione: Davide Mozzato, pastore avventista della zona di Venezia e Conegliano Veneto. Successivamente, insieme a Roberto Vacca e Claudio Coppini, abbiamo ospitato in collegamento telefonico pastore avventista Daniele Benini. L'argomento della trasmissione e' la Pasqua, la festa piu' importante della cristianita', che ci ricorda la morte e la resurrezione di Gesu' Cristo.   &nbsp

Buongiorno con l'Edicola Rvs del 21 aprile 2017

Buongiorno con l'Edicola Rvs del 21 aprile 2017

L'Edicola del 21 aprile si e' aperta come sempre con la lettura dei titoli in prima pagina di un giornale, oggi e' stata la volta de La Nazione-Quotidiano Nazionale. Con noi tre ospiti in collegamento telefonico: Giovanni Varrasi, psichiatra, psicoterapeuta e ambientalista; Severino Saccardi, direttore della rivista Testimonianze; Davide Romano, direttore del dipartimento Affari pubblici e Liberta' religiosa della Chiesa cristiana avventista in Italia. Con i nostri ospiti abbiamo affrontato alcuni temi caldi degli ultimi giorni, a cominciare dall'attentato terroristico sugli Champs Elysees a Parigi; proseguendo con la legge sul Biotestamento appena passata alla Camera con una larga maggioranza. Infine, la notizia dell'ultim'ora che proviene dalla Russia: i Testimoni di Geova sono stati messi fuorilegge dalla Corte suprema dell'ex Unione Sovietica, essendo stati valutati come "estremisti". Buongiorno con L'Edicola RVS e' un programma ideato e condotto da Claudio Coppini e Roberto Vacca

Diretta Vita e Salute: occhio al cibo dei discount, depressione in crescita, acqua e limone per dimagrire? E' una bufala

Diretta Vita e Salute: occhio al cibo dei discount, depressione in crescita, acqua e limone per dimagrire? E' una bufala

Roberto Vacca ed Ennio Battista, della rivista Vita e Salute, affrontano tre argomenti: Il primo degli argomenti e' tratto da un articolo del quotidiano Repubblica del 4 aprile: "Attenti a risparmiare con il cibo dei discount". E' il presidente dell'Ordine dei Medici di Torino Guido Giustetto ad affermarlo, aggiungendo: "Le fasce piu' deboli della popolazione spesso si servono per necessita' nei discount alimentari di piu' basso livello, che hanno un unico parametro per battere la concorrenza: offrire cibo a basso costo, a prescindere dalla qualita'". Successivamente, partiamo sempre da un articolo di Repubblica del 6 aprile intitolato: "Depressione, in Europa 40 milioni di malati. Solo un terzo si fa curare". Si calcola che nel 2030 la depressione diventera' la malattia piu' invalidante del mondo, con altissimi costi sociali ed un forte impatto economico. "E' fondamentale costituire una rete per combattere la depressione - spiega il presidente della Societa' Italiana di Psichiatria (Sip), Claudio Mencacci -. Bisogna promuovere percorsi diagnostici e terapeutici in collaborazione con la Medicina Generale, la pediatria, la scuola, gli ambienti di lavoro". Infine, ci occupiamo ancora una volta di bufale sul web. In particolare, in questi giorni su internet circola una news secondo la quale per dimagrire basterebbero solo acqua e limone. In realta', Ennio Battista ci aiuta a smascherare questa bufala: sicuramente tale rimedio non fa male alla salute, anzi: porta una persona a bere piu' acqua durante la giornata e ad assumere il limone, ricco di vitamina C, che rafforza le difese naturali. Per dimagrire, pero', serve ben altro. Sul sito ufficiale di Vita e Salute e' presente un'apposita sezione contro le bufale che imperversano sul web. &nbsp

Bambino autistico rifiutato da tre scuole medie

Bambino autistico rifiutato da tre scuole medie

In un articolo pubblicato da La Stampa il 20 marzo si legge un fatto sconcertante: una madre denuncia: "Mio figlio autistico rifiutato da tre scuole”. Doveva fare la pre iscrizione alla prima media per il prossimo anno scolastico ma è stato rifiutato da tre istituti. È quanto accaduto a un bimbo autistico di Lanciano, in provincia di Chieti, e la madre, dopo i tre dinieghi, si è rivolta alla polizia e al sindaco, Mario Pupillo, che si è subito interessato della vicenda. La vicenda è stata appunto raccontata dalla mamma del ragazzo, secondo la quale tre delle quattro scuole medie lancianesi avrebbero rifiutato l’iscrizione del figlio, la più piccola perché non era in grado di prenderlo in carico, mentre le due più grandi si sarebbero giustificate con il fatto che avevano troppi alunni diversamente abili iscritti nelle prime classi e che non potevano prenderne altri, anche per rispettare i criteri dettati dai decreti ministeriali. "Oltre ad essere arrabbiata - ha dichiarato la donna - sono dispiaciuta e da madre ho il cuore a pezzi per quanto sto vivendo per iscrivere mio figlio alla scuola media. Volevo denunciare tutti, poi ascoltando anche le forze dell’ordine ho deciso di rivolgermi al sindaco. Mio figlio è autistico ma capisce bene quando viene rifiutato e soffre. Nonostante le difficoltà finora almeno a scuola mio figlio è stato seguito, e sono pronta a tutto pur di farlo continuare a stare con gli altri bambini e ragazzi". In questa puntata di Sfogliando il giornale commentiamo questa delicata tematica con Samuele Orsucci, psicologo e psicoterapeuta

Animaliamoci 24-03-2017: parliamo del progetto Oasi-Rifugio e Fattoria Didattica

Animaliamoci 24-03-2017: parliamo del progetto Oasi-Rifugio e Fattoria Didattica

In questo numero di Animaliamoci, con Roberto Vacca e Sergio Ammannati ci sono due ospiti in studio: Annamaria D'Agata, coordinatrice progetti di ENPA Firenze, e Jannette van den Ende, referente eventi e vice responsabile di ENPA Firenze. Con loro parliamo del progetto Oasi-Rifugio e Fattoria Didattica in zona San Casciano in Val di Pesa. Un progetto che sta progredendo, il quale prevede un luogo di tutela per gli animali, sia abbandonati che maltrattati. A fianco del rifugio sorgera' una fattoria didattica che prevedera' varie specie di animali. Per finanziare questo progetto, ENPA Firenze ha organizzato una lotteria a premi: il costo del biglietto e' di cinque euro, i premi saranno esposti presso la sede di ENPA di via Ricasoli 73r. L'estrazione avverra' il giorno 22 aprile 2017 alle ore 16. &nbsp

Diretta Vita e Salute: stili di vita e tumori; consumo eccessivo di esperienze audiovisive; alcool, mai salutare

Diretta Vita e Salute: stili di vita e tumori; consumo eccessivo di esperienze audiovisive; alcool, mai salutare

Ennio Battista, della rivista Vita e Salute, con Roberto Vacca ci parla di stili di vita, commentando in primis un articolo di Repubblica: "Tumori, la maggior parte e' dovuta al caso". Titolo che potrebbe far pensare che un modo di vivere sano, volto a prevenire problemi di salute, possa servire a poco. In realta', il contenuto dell'articolo e' ben differente dal titolo, volutamente ad impatto, e ci conferma quanto la prevenzione sia ancora importantissima, nonostante non possa offrire una protezione totale: un margine di di casualita' rimane sempre. Insomma, la prevenzione non puo' vincere alla radice ogni malattia, tuttavia riduce significativamente il rischio di gravi patologie come i tumori. Qualche consiglio per avvicinarsi ad uno stile di vita sano: non fumare, praticare attivita' fisica, tenere sott'occhio il peso e cercare di avere un'alimentazione maggiormente incentrata su frutta e verdura, evitando carni rosse, zuccheri in eccesso e farine elaborate. Molto attuale e' la seconda tematica scelta dai nostri conduttori, vista la rivoluzione digitale tutt'oggi in corso: il consumo eccessivo di esperienze audiovisive. Soprattutto quando si parla di bambini, i quali vengono esposti a ore e ore di televisione, smartphone e tablet. I numeri ci raccontano di sette ore in media al giorno di esposizione a dispositivi audiovisivi, piu' del doppio di quanto consigliato dai pediatri. Sarebbe opportuno, nei primi anni di vita, limitare o negare ai bambini l'accesso a tali mezzi audiovisivi; per poi negoziarne l'uso man mano che il bimbo cresce, sempre con attenzione ai contenuti visualizzati. Infine, un articolo di Emanuele Scafato dal titolo: "L'alcool non e' un farmaco ne' un mezzo di prevenzione" replica ad un altro articolo, uscito in precedenza, nel quale si evidenziavano presunte proprieta' benefiche di vino e birra. Una battaglia, quella contro sedicenti effetti preventivi e di cura delle sostanze alcoliche, che la rivista Vita e Salute combatte da piu' di vent'anni. L'Oms definisce l'alcool una vera e propria droga, tutt'altro che da consigliabile. Inoltre, l'alcool aumenta e, in alcuni casi, raddoppia il rischio di tumori

Buongiorno con l'Edicola Rvs del 22 marzo 2017

Buongiorno con l'Edicola Rvs del 22 marzo 2017

In questa puntata di Edicola Rvs, in studio con i conduttori Claudio Coppini e Roberto Vacca e' presente il pastore avventista Adelio Pellegrini, oltre agli ospiti coinvolti in collegamento telefonico. Il primo e' David Ermini, parlamentare della Repubblica nelle file del PD. Insieme all'Onorevole e' intervenuto il pastore avventista e scrittore Rolando Rizzo. Con i nostri ospiti commentiamo alcuni articoli tratti dalla prima pagina de La Stampa di Torino. Partiamo da un articolo dal titolo: "L’obiettivo del corteo di Locri per ricordare le vittime di mafia e' non disperdere questo bagaglio di umanita'" di Gaetano Mazzuca, a proposito della Giornata della memoria delle vittime di mafia, promossa ogni anno il 21 marzo dall'associazione Libera.  Il secondo tema affrontato riguarda l'Europa: in particolare, i festeggiamenti che si terranno a Roma sabato 25 marzo per celebrare i 60 anni dalla firma storica dei Trattati di Roma, grazie ai quali e' nata quella Comunita' che oggi chiamiamo Unione Europea. Ultimo collegamento con Ismaele Di Maggio, che anche oggi ci propone una canzone su cui riflettere: "Fatti bella per te" di Paola Turci

Leggiamo insieme: "Piccoli atei crescono - Davvero una generazione senza Dio?"

Leggiamo insieme: "Piccoli atei crescono - Davvero una generazione senza Dio?"

Atei, non credenti, increduli: e' la rappresentazione che sempre piu' spesso viene data delle nuove generazioni. In effetti la negazione di Dio e l'indifferenza religiosa tra i giovani sta crescendo sensibilmente, anche per il diffondersi di un "ateismo pratico" tra quanti mantengono un legame labile con il cattolicesimo. Tuttavia, la domanda di senso e' vivace. Per molti il sentimento religioso si esprime nella propria interiorita' personale, passando da una dimensione verticale (lo sguardo alla trascendenza) ad una orizzontale (la ricerca dell'armonia personale). Tenendo presente questo profondo mutamento, il volume mette in luce il "nuovo che avanza" a livello religioso. In questo numero di "Leggiamo insieme" Franco Garelli, docente ordinario di Sociologia dei processi culturali che insegna "Religioni nel mondo globalizzato" presso l'universita' di Torino, e' stato intervistato da Roberto Vacca riguardo al saggio pubblicato dallo stesso professore nel 2016, dal titolo "Piccoli atei crescono - Davvero una generazione senza Dio?" (ed. Il Mulino). &nbsp

Inceneritore a Case Passerini, ancora domande sulla sua opportunita'

Inceneritore a Case Passerini, ancora domande sulla sua opportunita'

In questa puntata di "Sfogliando il giornale" ci occupiamo ancora del progetto della costruzione di un inceneritore nella piana fiorentina, per ora bloccato dal TAR ma ancora una concreta possibilita' (o un concreto pericolo!) per il futuro dell'area fiorentina. Agli studi di Rvs e' giunto un comunicato stampa da parte del comitato "Mamme no inceneritore", nel quale il comitato si rivolge a numerosi amministratori locali che hanno approvato il progetto, ponendo domande sulla sostenibilita' economica dell'impianto, e piu' in generale manifestando preoccupazioni per le conseguenze negative che la costruzione di un inceneritore puo' causare all'ambiente e alla salute dei cittadini. Ne parliamo con Davide Pagliai, che collabora con il comitato

Sfogliando il giornale - Innocenti in carcere

Sfogliando il giornale - Innocenti in carcere

In questa puntati di Sfogliando il giornale prendiamo spunto da una notizia dei giorni scorsi: la storia di Angelo Massaro, un Innocente libero dopo vent'anni di carcere, era accusato di omicidio. Si potrebbe pensare che questa sia una vicenda eccezionale, tuttavia le cose non stanno cosi'. Giuseppe Gulotta, nostro ospite in studio, ha passato piu' di vent'anni di carcere (dal 1990 al 2012), accusato dell'omicidio di due carabinieri. Nel 2012 viene assolto per non aver commesso il fatto. Sconcertante e' il fatto che sia stato costretto ad autoaccusarsi di un reato che non aveva commesso dopo una notte in caserma, dove ha subito vere e proprie torture. Giuseppe ci racconta tutta la sua toccante esperienza; piena di mistero, comportamenti mafiosi e, soprattutto, crudelta'

L’Altro Binario: le droghe leggere nel mondo adolescenziale

L’Altro Binario: le droghe leggere nel mondo adolescenziale

Partendo da un fatto di cronaca, la tragica storia, consumatasi a Lavagna, di un sedicenne suicida durante una perquisizione della Guardia di finanza; Claudio Coppini, Roberto Vacca e Luciano Gheri, medico psichiatra e psicoanalista interpersonale, si addentrano in una tematica molto complicata come quella del consumo di droghe, specialmente quelle leggere, in eta' adolescenziale. Quali sono le cause che spingono i ragazzi a provare gia' da adolescenti le sostanze stupefacenti

Pagina 1 di 212