Notice: Undefined variable: taxonomy_image in /usr/share/wordpress-3.9-multisite-rvs/wp-content/plugins/categories-images/categories-images.php on line 354
Articoli taggati con "Vittorio Fantoni"

A Gerasa, un uomo

A Gerasa, un uomo

In questo numero di "Filo diretto" vi proponiamo la predicazione che il pastore avventista Vittorio Fantoni ha rivolto alla chiesa avventista di Firenze sabato 18 marzo 2017, prendendo spunto dal libro di Michea, capitolo 7, verso 19: Egli tornerà ad avere pietà di noi, metterà sotto i suoi piedi le nostre colpe e getterà in fondo al mare tutti i nostri peccati

Buongiorno con l'Edicola Rvs del 16 marzo 2017

Buongiorno con l'Edicola Rvs del 16 marzo 2017

All'Edicola di oggi, i conduttori Claudio Coppini e Roberto Vacca, con i loro ospiti in studio e in linea telefonica, provano a riflettere su alcuni articoli che li hanno particolarmente colpiti tra le pagine della Nazione - QN e del Corriere della Sera. Primo ospite e' Roberto Davide Papini, giornalista de La Nazione - QN, con il quale proviamo a riflettere sul risultato delle elezioni politiche in Olanda, sulla tenuta dell'Unione Europea e sui primi mesi della politica americana a guida Trump. In studio con noi il pastore avventista e docente di Etica alla Facolta' avventista di teologia, Vittorio Fantoni. Nel corso della trasmissione ci raggiunge in collegamento telefonico anche il direttore della rivista Testimonianze, Severino Saccardi, per commentare un ultimo articolo, di una lunga serie, apparso su Avvenire sul fenomeno del gioco d'azzardo e la ludopatia. E infine, una riflessione sul perdono, il senso e il percorso del perdono prendendo spunto da un grave episodio di violenza di genere

Buongiorno con l'Edicola Rvs del 7 marzo 2017

Buongiorno con l'Edicola Rvs del 7 marzo 2017

All'Edicola di oggi, insieme ai conduttori Claudio Coppini e Roberto Vacca e' presente in studio Vittorio Fantoni, pastore avventista e docente di Etica alla Facolta' Avventista di Teologia di Firenze. Con Vittorio proviamo a riflettere su alcune notizie riportate dal Corriere della Sera di oggi riguardo alla politica internazionale ed europea. Nel corso del programma si susseguono tre ospiti in collegamento telefonico con i quali trattiamo alcuni temi specifici. La prima ad intervenire e' Isabella, responsabile dell'ufficio stampa dell'associazione Nosotras, una bella associazione di donne da tutto il mondo che opera da quindici anni in favore delle donne con progetti molto interessanti. Il secondo ospite e' ancora una donna, si tratta di Dora Bognandi presidente della Federazione delle donne evangeliche in Italia che ci spiega le motivazioni dell'adesione allo sciopero organizzato per la giornata dell'8 marzo e condiviso dalle donne di 40 Paesi nel mondo. Nella terza parte della trasmissione ci ha raggiunto il giornalista della rivista Vita e Salute, Ennio Battista, per parlare di sana alimentazione e in particolare del rischio obesità per i bambini delle scuole elementari. Abbiamo bisogno - ci dice Ennio - di un'adeguata informazione e formazione promossa anche nella scuola per sensibilizzare e coinvolgere le famiglie

Buongiorno con l'Edicola Rvs del 24 febbraio

Buongiorno con l'Edicola Rvs del 24 febbraio

All'Edicola di oggi insieme ai conduttori Claudio Coppini e Roberto Vacca partecipano diversi ospiti, a cominciare da Vittorio Fantoni, pastore avventista e docente di Etica alla Facolta' avventista di teologia  di Firenze presente in studio; Lucia Cuocci, dello staff di Protestantesimo, rubrica che va in onda su Rai2, in collegamento via skype da Tel Aviv; al telefono lo psichiatra Giovanni Varrasi, ospite fisso del venerdì all' Edicola RVS e Riccardo Noury, portavoce di Amnesty international Italia. Come sempre proviamo a riflettere con i nostri ospiti su alcuni articoli tratti dal Corriere della Sera di oggi e su altri articoli pubblicati nei quotidiani dei giorni precedenti. Tra i temi affrontati: la difficile convivenza in Israele di due popoli, il tema della morte come taboo moderno nelle relazioni tra le generazioni, l'involuzione dei governi e dell'opinione pubblica internazionale sui diritti umani &nbsp

Buongiorno con l'Edicola Rvs del 17 febbraio

Buongiorno con l'Edicola Rvs del 17 febbraio

All'Edicola del17 febbraio con i conduttori Claudio Coppini e Roberto Vacca abbiamo diversi ospiti e almeno uno presente in studio. Quest' oggi abbiamo il piacere di avere con noi Vittorio Fantoni, pastore avventista e docente di Etica alla Facolta' avventista di teologia di Firenze, e altri tre in collegamento telefonico nel corso del programma, a cominciare dal politologo Paolo Naso, appena rientrato dagli Stati Uniti d'America, lo psichiatra Gianni Varrasi e la pastora valdese Letizia Tomassone. Con ciascuno di loro i conduttori  provano a riflettere su alcuni avvenimenti, notizie o articoli ripresi dai giornali. Stamattina il quotidiano da cui prendono spunto è Il Corriere della Sera, soffermandosi in particolare con il professor Naso sulle pagine dedicate alla "nuove" direttive politiche che il presidente Trump sta cercando d'imporre all'America. A seguire, il suicidio del giovane di Lavagna e il tema legato alle droghe leggere e ai rapporti tra figli, genitori e societa'

Buongiorno con l'Edicola Rvs del 6 febbraio

Buongiorno con l'Edicola Rvs del 6 febbraio

Dal 16 gennaio 2017 ha preso il via sulla nostra emittente la trasmissione radiofonica dal titolo "Buongiorno con l'Edicola Rvs", dedicata all'informazione del giorno e all'intrattenimento. Un programma in diretta curato e condotto da Claudio Coppini e Roberto Vacca, uno spazio di prima fascia mattutina (dalle 9 alle 10) dal lunedi' al venerdi', che prova a condividere e a riflettere sugli avvenimenti, le notizie e gli articoli dei giornali, con ospiti in studio e in collegamento telefonico. Nella trasmissione del 6 febbraio 2017 in studio con i conduttori Roberto Vacca e Claudio Coppini, troviamo il pastore avventista Vittorio Fantoni, docente di Etica presso la Facolta' avventista di teologia di Firenze; e in collegamento telefonico, Doretta Boretti, studiosa dei temi riguardanti la sicurezza stradale e presidente della Fondazione Elisabetta e Mariachiara Casini. Alla luce dell'ultima disgrazia della strada del sabato sera, avvenuta a Roma e che e' costata la vita a quattro giovanissimi tra i 17 e 18 anni, ci interroghiamo su quanto sia ancora lunga la strada per una maggiore sicurezza stradale, che non puo' prescindere dal tema dei veri valori della vita. A seguire ci ha raggiunto in collegamento telefonico anche l'imam di Firenze e presidente dell'UCOII, Izzedin Elzir, per commentare un articolo apparso sabato 4 febbraio su La Nazione dal titolo "Modello Firenze. Moschee aperte e sermoni in italiano - Convivenza e rispetto, l'accordo con l'Islam". Dopo aver letto i titoli più importanti dalla prima pagina del Corriere della Sera, nel corso della trasmissione abbiamo riflettuto su altri due articoli: "Nuove regole nella pubblica amministrazione" - ora previsti piu' controlli su malattie e assenze" e un interessante articolo di Massimo Recalcati, psicoanalista e politologo, dal titolo "Quella scissisone tra generazioni" che prende spunto dalla lettera con cui il priore della Comunita' di Bose, Enzo Bianchi ha comunicato ai suoi fratelli di lasciare la guida della comunita' da lui fondata e diretta fino ad oggi. Le proposte musicali suggerite da Giulia Granzotto e andate in onda durante la trasmissione sono "Prima di partire per un lungo viaggio" di Irene Grandi e "Made in Italy" di Antonio Ligabue

Buongiorno con l'Edicola Rvs del 25 gennaio

Buongiorno con l'Edicola Rvs del 25 gennaio

Dal 16 gennaio 2017 ha preso il via sulla nostra emittente la trasmissione radiofonica dal titolo "Buongiorno con l'Edicola Rvs", dedicata all'informazione del giorno e all'intrattenimento. Un programma in diretta curato e condotto da Claudio Coppini e Roberto Vacca, uno spazio di prima fascia mattutina (dalle 9 alle 10) dal lunedi' al venerdi', che prova a condividere e a riflettere sugli avvenimenti, le notizie e gli articoli dei giornali, con ospiti in studio o in collegamento telefonico. Nella trasmissione del 25 gennaio 2017 prendiamo spunto dalle notizie e dagli articoli che troviamo su Il Corriere della Sera, con in studio il pastore della chiesa avventista Vittorio Fantoni e in linea telefonica il sociologo cattolico Marco Bontempi. In particolare in questo ampio estratto del programma facciamo riferimento a un articolo di Pierluigi Battista che presenta il libro di Alan  Confino dal titolo Un mondo senza ebrei (edito da Mondadori). Riportiamo di seguito alcuni paragrafi dell'articolo: E' ancora utile aggiungere un libro alla foresta di titoli che in questi anni si sono moltiplicati per studiare la Shoah? Certamente, perche' studiare l’immaginario, le emozioni, le motivazioni profonde che avevano portato molti tedeschi a sognare, si', proprio a «sognare», un «mondo senza ebrei» ci aiuta a capire quale veleno si fosse insinuato nel cuore e nel cervello della Germania hitleriana fino a portala a concepire e attuare lo sterminio del popolo ebraico. Un mondo senza ebrei e' appunto il titolo di un libro in uscita in Italia dello storico Alon Confino (pubblicato da Mondadori). Si apre con una scena atroce ricavata dalla Notte dei Cristalli del 1938 in una cittadina a pochi chilometri da Norimberga. Le vetrine dei negozi degli ebrei distrutte, gli ebrei picchiati per strada e addirittura frustati sul palco, i malati dell’ospedale ebraico fatti sgomberare per portarli a Dachau, le sinagoghe assaltate e devastate. E poi un particolare, che puo' sembrare un piccolo particolare in confronto alla gravita' di quello che stava accadendo e che accadra' pochi anni dopo quando la macchina dello sterminio verra' messa in moto: «La Bibbia ebraica, uno dei simboli piu' sacri della civilta' cristiana in Europa, venne pubblicamente data alle fiamme», i rabbini costretti a calpestarla dopo che la Torah era stata srotolata sulla piazza. Perche'? Quale istinto primario, quale emozione profonda animo' la volontà dei nazisti di dare alle fiamme un simbolo religioso caro anche ai cristiani, il Vecchio Testamento, la Bibbia, la religione del Padre? In quel gesto — spiega Confino in un’indagine storica di cui il lettore potra' apprezzare anche la forza letteraria, la capacita' di raccontare fatti terribili e di scandagliare nell’interiorita' insondata di chi se ne fece autore fino a diventare un carnefice spietato — si «esaltarono le emozioni» e si

Uno sguardo sulla teologia della croce

Uno sguardo sulla teologia della croce

In questo numero di "Filo diretto" vi proponiamo la predicazione che il pastore Vittorio Fantoni ha rivolto alla chiesa avventista di Firenze sabato 20 febbraio 2016, prendendo spunto da un brano della prima lettera dell'apostolo Paolo ai Corinti, capitolo 1, versi 22-25: E mentre i Giudei chiedono i miracoli e i Greci cercano la sapienza, noi predichiamo Cristo crocifisso, scandalo per i Giudei, stoltezza per i pagani; ma per coloro che sono chiamati, sia Giudei che Greci, predichiamo Cristo potenza di Dio e sapienza di Dio. Perche' cio' che e' stoltezza di Dio e' piu' sapiente degli uomini, e cio' che e' debolezza di Dio e' piu' forte degli uomini

Una verita' astratta o una verita' basata sulle relazioni?

Una verita' astratta o una verita' basata sulle relazioni?

Un vescovo racconta al Papa: "Un bimbo spezzo' l'ostia per darne ai genitori risposati". La storia, raccontata davanti al Papa durante l'assemblea plenaria del Sinodo, ha commosso molti dei presuli impegnati nel dibattito sulla famiglia. E' stato proprio un vescovo, del quale non e' stato riportato il nome, a riferire l'esperienza vissuta: stava celebrando la messa delle prime comunioni in una parrocchia, quando un bambino, arrivato all'altare per ricevere sulla mano l'ostia consacrata, l'ha spezzata e ne ha dato un pezzetto ciascuno ai due genitori che, essendo entrambi divorziati risposati, non avrebbero potuto riceverla (da "Repubblica" del 15-10-2015, articolo di Andrea Gualtieri). Un racconto significativo perche' la concessione della comunione ai risposati e' uno dei temi piu' controversi nel dibattito sulla famiglia attualmente in corso al Sinodo. In questa puntata dell'Altrobinario, i conduttori Claudio Coppini e Roberto Vacca riflettono su alcuni temi emersi nel corso del Sinodo cattolico sulla famiglia (ma che hanno una rilevanza per tutti i cristiani). Ospite in studio, Vittorio Fantoni, docente di Etica alla Facolta' avventista di teologia di Firenze. Sinodo in assemblea plenaria dinanzi al Papa

Parliamone insieme: tavola rotonda su Gesu' e gli stranieri

Parliamone insieme: tavola rotonda su Gesu' e gli stranieri

In questo numero di "Parliamone insieme" Roberto Vacca, Vittorio Fantoni, Alessio Del Fante e Anna Nunziati riflettono su due diversi incontri di Gesu' con gli stranieri: in un caso, Gesu' incontra (da solo!) una donna povera, "chiaccherata" e di un'etnia ostile: e' il famoso incontro al pozzo con la donna samaritana. L'altro incontro e' invece con un uomo di potere, un ufficiale dell'esercito di occupazione in Israele, che lo cerca perche' ha fede che Gesu' possa operare un miracolo a favore del servo che ama. Si tratta del centurione romano, che e' attento alla sensibilita' religiosa degli ebrei e che sorprende Gesu' per la sua fede. Cosa ci possono insegnare questi due episodi? Gesu' e la samaritana. Tavoletta eburnea - Museo Diocesano, Salerno. Foto: Enzo Figliolia Fotografo -Salerno www.enzofigliolia.it

Bambini e disabilita' (4). Una nota di etica della diversita'

Bambini e disabilita' (4). Una nota di etica della diversita'

Continuiamo con questa quarta trasmissione l'ascolto delle riflessioni registrate in occasione del convegno "Disabilita il pregiudizio. Bambini e disabilita', la normalita' di essere diversi". Il convegno e' stato promosso da Radio Voce della Speranza di Firenze e dal Centro di cultura biblica Villa Aurora, con il contributo dell'8x1000 della Chiesa avventista e il patrocinio del Comune di Firenze. Si e' svolto all'interno del Centro polivalente avventista di Firenze domenica 21 settembre 2014. In questa puntata vi facciamo ascoltare l'intervento di Vittorio Fantoni, docente di etica alla Facolta' avventista di teologia di Firenze, dal titolo: "una nota di etica della diversita'". Vittorio Fantoni

E' venuto fra noi

Predicazione del pastore avventista Vittorio Fantoni, docente alla Facolta' avventista di teologia, che ha rivolto alla chiesa avventista di Firenze sabato 21 febbraio 2015, prendendo spunto dal testo evangelico di Giovanni 1,11-12 Ich bin ein Berliner! e' una celebre frase pronunciata il 26 giugno 1963 da John Fitzgerald Kennedy, presidente degli Stati Uniti d'America, durante il discorso tenuto a Rudolph Wilde Platz, di fronte al Rathaus Schoeneberg, mentre era in visita ufficiale alla città di Berlino Ovest. La frase, tradotta in lingua italiana, significa "io sono un berlinese". Kennedy si identifico' efficacemente con la realta' drammatica dei berlinesi del tempo. In questa foto si vede l'oceanica folla venuta ad assistere al discorso di Kennedy. Nella sua predicazione Vittorio Fantoni ricorda questa vicenda storica che rimanda in qualche modo alla ben più profonda identificazione di Dio nell'umanita' attraverso Gesu' di Nazareth "JFK speech lch bin ein berliner 1" di Robert Knudsen, White House - The John F. Kennedy Presidential Library and Museum, Boston. [1]. Con licenza Pubblico dominio tramite Wikimedia Commons

Settimana di preghiera per l'unita' dei cristiani, ne parliamo a "L'Altro-Binario"

Quest'anno la settimana di preghiera per l'unita' dei cristiani coincide con un momento piuttosto particolare, a breve distanza dalla strage di Parigi e da tutto quello che in Europa e nel mondo ne sta facendo seguito. Ecco che questo tempo di preghiera e d'incontro arriva quanto mai puntuale, per porsi ancora vecchie domande e per provare insieme a formularne di nuove. In particolare il tema di quest'anno verte sull'episodio dell'incontro tra Gesu' e la donna samaritana. Quale ruolo puo' svolgere in questo momento per l'unita' dei credenti e per l'unita' del mondo una teologia non declinata al maschile, una testimonianza cristiana schiettamente femminile? Claudio Coppini e Roberto Vacca, i conduttori della rubrica "L'Altro-Binario", ne parlano con la pastora della Chiesa Valdese di Firenze, Letizia Tomassone, con il professor Vittorio Fantoni, docente di Etica presso la Facolta' avventista di telogia di Firenze e con il pastore avventista Saverio Scuccimarri

Introduzione al libro biblico dei "Proverbi"

In questo numero di "Parliamone insieme" vi proponiamo la tavola rotonda ("Scuola del Sabato") che si e' svolta sabato 3 gennaio 2015 nei locali di Radio Voce della Speranza di Firenze sul libro biblico dei "Proverbi". Questa prima trasmissione di tipo introduttivo, condotta da Roberto Vacca, ha visto la partecipazione di Vittorio Fantoni, Valentino Giache' e Cinzia Vacca

Considerazioni per l'anno vecchio e aspettative per il nuovo

In questa ultima puntata dell'anno della rubrica "L'Altro-Binario", Claudio Coppini e Roberto Vacca chiedono ai loro ospiti - il pastore avventista Rolando Rizzo, Vittorio Fantoni docente di etica presso la Facolta' avventista di teologia e la pastora della Chiesa battista di Firenze Anna Maffei - di condividere con gli ascoltatori una considerazione personale e una di carattere piu' collettivo su cio' che ci li ha più colpiti del 2014 e quali sono le loro aspettative e preoccupazioni per il nuovo anno. Nel corso della trasmissione trova anche spazio una riflessione tutta spirituale che con tre pastori non poteva davvero mancare. E per ben finire, buon anno a tutti gli ascoltatori e ascoltatrici di Radio Rvs da tutto lo staff di Firenze

SCACCIAPENSIERI DEL 22 DICEMBRE 2014 a cura di Laura Ferraresi , Claudio Coppini e Roberto Vacca

Anche quest’anno e' già Natale, dice una canzone per i bambini, e noi siamo qui, insieme a voi a festeggiare, a portare luce, gioia e speranza nelle vostre vite con la nostra semplice presenza, i nostri brevi pensieri e le nostre canzoni. Speriamo di esserci riusciti!!!! In questa puntata potrai riascoltare - i saluti di alcuni ascoltatori - la ricetta della speranza - le canzoni All I want for Christmas is you, It’s cold outside, Last Christmas, So this is Christmas, Happy day, It’s the most wonderful time of the year, Let it snow Un Felice Natale a tutti voi !!!!! Claudio, Laura e Roberto

Un convegno a Firenze per i 150 anni della presenza avventista in Italia

Il 10 e 11 novembre, in occasione dei 150 anni della presenza avventista in Italia, ha aviuto luogo presso "CasAurora" (la nuova struttura d'accoglienza per i familiari dei ricoverati presso la cittadella ospedaliera di Careggi) il convegno: "Minoranze religiose e diritti civili nell'Italia repubblicana" e "Secolarizzazione, laicita' ed evangelo". Nella seconda giornata del convegno Claudio Coppini ha raccolto alcune interviste a relatori e partecipanti: Davide Romano, responsabile del dipartimento Affari pubblici e liberta' religiosa per l'Unione italiana delle Chiese avventiste (UICCA), Fulvio Ferrario, decano della Facolta' valdese di teologia di Roma, Gionatan Breci, pastore della Chiesa avventista di Cesena, Vittorio Fantoni, docente di etica alla Facolta' avventista di teologia di Firenze

Pagina 1 di 212