image

Violissima 17 febbraio 2017: Berna, che perla! Ma domenica a Milano non ci sara’

17 febbraio 2017 40 4 Nessun commento

Descrizione

Nei giorni precedenti alla sfida di Europa League al Borussia Park contro il Monchengladbach si era ripetuto come un ritornello che la partita con i tedeschi sarebbe stata una battaglia durissima, ed e’ andata proprio cosi’. La Fiorentina si e’ un po’ snaturata decidendo di difendere bassa per larga parte del match, rinunciando all’aggressivita’ in fase di non possesso che l’ha sempre contraddistinta da quando in panchina e’ seduto Paulo Sousa. La strategia ha pagato dal punto di vista del risultato, tuttavia la squadra viola si e’ trovata piu’ volte in difficolta’ contro l’attacco del Borussia. Soprattutto nel primo tempo, quando i tedeschi hanno sciupato almeno tre clamorose palle gol, senza dimenticare un solare rigore per fallo di Olivera non concesso dall’arbitro Manzano.
Alla fine, pero’, la profezia del calcio che punisce chi spreca troppe occasioni si e’ realizzata un’altra volta. Con una vera e propria magia. La punizione di Bernardeschi e’ da vedere e rivedere, in cento angolazioni diverse. Rasenta la perfezione. Una perla in una partita molto complicata che e’ valsa lo 0-1; risultato che nel secondo tempo la Fiorentina e’ stata brava a gestire concedendo meno occasioni al Borussia e cercando, quando possibile, di ripartire per fare male ai teutonici.
Una squadra cinica e un risultato che fa ben sperare per la partita di ritorno di giovedi’ prossimo, dove tuttavia servira’ una Fiorentina molto piu’ intraprendente per portare a casa la qualificazione. Prima del ritorno con il Gladbach, pero’, c’e’ la partita di San Siro contro il Milan dell’ex Montella. Sfida importantissima, in quanto i rossoneri sono diretti concorrenti per la zona Europa. Sfida alla quale non partecipera’ l’uomo del momento: Bernardeschi infatti sara’ squalificato e non potra’ aiutare i compagni con la sua immensa qualita’. Possibile l’esordio del neo acquisto Saponara, piu’ facile che Sousa si affidi a Ilicic. Lo sloveno nel match di andata al Franchi sbaglio’ un rigore, ora sta vivendo un momento complicato nel quale si siede spesso in panchina. Vedremo se riuscira’ a sfruttare l’occasione per riscattarsi in una stagione che finora rasenta l’anonimato.
In studio gli immancabili Davide Abiusi, Samuele Abiusi, Claudio Coppini e Marco Zanini, con Roberto Davide Papini in collegamento telefonico direttamente dalla Germania. Ospite in studio Rolando Rizzo, pastore della Chiesa avventista e grande tifoso della Fiorentina. Anche oggi il pastore Abiusi ci ha offerto la lettura di un passo biblico accompagnata da un breve commento. Il versetto scelto dal pastore si trova nella lettera di Paolo agli Ebrei, capitolo 11, verso 1:

Or la fede è certezza di cose che si sperano, dimostrazione di realtà che non si vedono.

Marco Zanini

Il network radio avventista

RVS  è affiliata a:
AWR - Adventist World Radio
HCI - Hope Channel Italia
Aeranti - Associazione di categoria del settore radiotelevisivo locale