Diretta Vita e Salute: merendine e zuccheri; fauna batterica in bocca; la bufala della dieta del militare

image
Descrizione

Roberto Vacca ed Ennio Battista, della rivista Vita e Salute, analizzano alcuni articoli di giornale su tematiche relative a stili di vita e medicina. Il primo articolo è tratto da Repubblica: “Meno zuccheri sale e grassi: così in 10 anni sono cambiate le merendine“. Si legge nell’articolo: “Se mangiate gelati, biscotti, merendine, bevande succhi e yogurt, sappiate che rispetto a quelli di quasi dieci anni fa sono migliori. Perché contengono più fibra e meno zuccheri, sale e grassi saturi. E sono anche più piccoli di dimensione anche se questo è positivo fino a un certo punto perché se le porzioni sono troppo piccole il rischio è che si mangino due merendine e non una”.

Nel numero di maggio della rivista Vita e Salute troviamo spunto per affrontare il secondo argomento, analizzando un dossier dal titolo: “Quei batteri orali specchio della salute“. Si legge nell’articolo: “Oltre alla flora intestinale ne esiste una che vive in bocca. E’ importantissima per il nostro benessere: prendersene cura significa migliorare la prevenzione”. I conduttori ci offrono alcuni consigli per averne cura.

Infine, come di consueto, Roberto Vacca ed Ennio Battista si occupano di bufale nel campo della salute. La bufala del giorno, che si trova sul numero di maggio della rivista Vita e Salute, è la seguente: “Tre giorni di dieta militare, e poi? Fa perdere peso in pochi giorni, ma non mantiene le promesse”.

27 aprile 2018 413 18 Nessun commento

Download

Clicca Download e poi sulla freccia in basso a destra del player o tasto destro sul player Salva con nome.

Il network radio avventista

RVS  è affiliata a:
AWR - Adventist World Radio  HCI - Hope Channel Italia
Aeranti - Associazione di categoria del settore radiotelevisivo locale

Informativa Privacy 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Per maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Per informazioni sulla Privacy, clicca qui

Chiudi