Immigrazione, Save the Children: l’accoglienza dei minori migranti non sia più gestita in modo emergenziale e caotico

image
Descrizione

Sono oltre 2.370 i minori stranieri non accompagnati giunti dal primo gennaio ad oggi in Italia, via mare in Sicilia. Si tratta, per la maggior parte, di ragazzi eritrei, somali, egiziani e siriani che fuggono da paesi colpiti da guerre, instabilità, povertà. Corrono il rischio di cadere in reti di sfruttamento e di non ricevere cure e supporto adeguato all’arrivo. Save the Children è intervenuta a seguito dell’informativa del Ministro Alfano alla Camera e chiede che la protezione dei minori migranti diventi una questione europea. Il Ministro ha sottolineato la natura strutturale e non emergenziale dei fenomeni migratori verso il nostro paese. L’Organizzazione chiede che queste parole si traducano in azione concreta e ha elaborato una proposta di legge sul sistema di protezione e accoglienza dei minori stranieri non accompagnati che è adesso all’esame del Parlamento. Di cosa si tratta? Cosa chiede esattamente Save the Children all’Italia e all’Europa? Mario Calvagno, caporedattore di RVS Roma, intervista Viviana Valastro, responsabile protezione minori migranti di Save the Children Italia.

video

17 Aprile 2014 316 8 Nessun commento

Download

Clicca Download e poi sulla freccia in basso a destra del player o tasto destro sul player Salva con nome.

Il network radio avventista

RVS  è affiliata a:
AWR - Adventist World Radio  HCI - Hope Channel Italia
Aeranti - Associazione di categoria del settore radiotelevisivo locale

Informativa Privacy 

8x1000
5x1000

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Per maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Per informazioni sulla Privacy, clicca qui

Chiudi