No a bullismo, al via la campagna di Amnesty International Italia

image
Descrizione

È partita la campagna di raccolta fondi No al bullismo di Amnesty International Italia, per contrastare gli atti di bullismo, aumentare la consapevolezza di questo allarmante fenomeno e combattere ogni forma di discriminazione e violenza tra i ragazzi e le ragazze. Fino al 13 novembre attraverso il numero 45542 è possibile donare 2 euro con un sms oppure 5 euro con una chiamata da rete fissa.

I dati sul bullismo, emersi dall’ultima indagine ISTAT del 2015, sono allarmanti. In Italia un ragazzo o una ragazza su due di età compresa tra gli 11 e i 17 anni ha subito atti di violenza o esclusione da parte dei propri coetanei, ovvero manifestazioni di bullismo. Un fenomeno purtroppo all’ordine del giorno tra i banchi di scuola, ma difficile da identificare da parte di insegnanti, ragazzi, genitori e personale scolastico. Quello che per i ragazzi, oggi, a scuola, è il bullismo potrebbe evolversi in futuro, nelle fasi successive della loro vita, in qualcosa di ancora più pericoloso? Come verranno impiegati i fondi raccolti attraverso la campagna?

Mario Calvagno, caporedattore, e Carmen Zammataro, redattrice di RVS Roma, intervistano Riccardo Noury, portavoce di Amnesty International Italia.

24 ottobre 2017 1381 46 Nessun commento

Download

Clicca Download e poi sulla freccia in basso a destra del player o tasto destro sul player Salva con nome.

Il network radio avventista

RVS  è affiliata a:
AWR - Adventist World Radio  HCI - Hope Channel Italia
Aeranti - Associazione di categoria del settore radiotelevisivo locale

Informativa Privacy 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Per maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Per informazioni sulla Privacy, clicca qui

Chiudi