Sfogliando il giornale: “Una bambinata universale”

image
Descrizione

Il burattino giace in un angolo e, non appena Pinocchio lo vede, esclama: «Com’ero buffo, quand’ero un burattino». Non è un burattino «trasformato» in bambino, come nella edulcorata versione Disney, ma è «un altro».
Non è trasformazione, ma nascita: è morto l’io-schiavo (burattino) ed è nato l’io-libero (figlio). Si è compiuto il destino: l’avventura di ogni vita è diventare vivi per amore, attraversando la morte dell’io chiuso in sé e ancora incapace di amare.

Dall’articolo di Alessandro D’Avenia

“Una bambinata universale” del Corriere della Sera del 13 gennaio 2020

In questo numero Claudio Coppini e Roberto Vacca intervistano il pastore e scrittore Rolando Rizzo sulle suggestioni che ci offre ancora oggi il Pinocchio di Collodi, riproposto in questi giorni nella versione cinematografica di Matteo Garrone.

video

13 Gennaio 2020 421 17 Nessun commento

Download

Clicca Download e poi sulla freccia in basso a destra del player o tasto destro sul player Salva con nome.

Il network radio avventista

RVS  è affiliata a:
AWR - Adventist World Radio  HCI - Hope Channel Italia
Aeranti - Associazione di categoria del settore radiotelevisivo locale

Informativa Privacy 

8x1000
5x1000

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Per maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Per informazioni sulla Privacy, clicca qui

Chiudi